Il Milan di Van Basten e le dimissioni di Francesco Cossiga

Domenica 26 aprile 1992, trentesima giornata di campionato. Il Milan dello yesman Fabio Capello guida la classifica con un vantaggio di sei punti sulla Juventus allenata da Trapattoni. Il presidente della repubblica Francesco Cossiga, attraverso un videomessaggio di quarantacinque minuti trasmesso dalla televisione di stato a reti unificate, ha da meno di ventiquattrore annunciato che formalizzerà le proprie dimissioni anticipate il 28 aprile. (altro…)

L’attaccante basco odiato da Franco, Hitler e Mussolini

Isidro Lángara Galarraga. Basco, centravanti, ma soprattutto repubblicano durante la guerra civile spagnola. Fu tra i più capaci e proliferi attaccanti spagnoli degli anni ’30, capocannoniere di tre campionati differenti in altrettante nazioni, quasi mille reti segnate (circa 928, secondo una stima del 1977 su in El Mundo Deportivo) nel corso della sua carriera.

(altro…)