Il Santo e il Mago

Si definiva ateo convinto. Soprannominato Il Mago. Helenio Herrera, due Coppe dei Campioni , due Coppe Intercontinentali e tre scudetti con l’Inter negli anni ’60, ha sempre avuto un rapporto tutto suo con la religione: [1] Inizialmente non ne sapeva nulla, pensava che i comandamenti fossero 11… Poi, per caso, si mise a leggere l’Orazione… Continue reading Il Santo e il Mago

Orrico e “Il Manifesto”

Un giorno, era l'inizio della mia avventura all'Inter, venni scoperto da Prisco e Pellegrini nel leggere "Il Manifesto". Per me era una cosa normale ma non per il presidente Pellegrini che mi chiese se era vero, perché un allenatore dell'Inter non può leggere quel quotidiano. Risposi di si e aggiunsi se per allenare l'Inter serviva… Continue reading Orrico e “Il Manifesto”

Bassolino sindaco di Napoli e l’autorete di Ferrara a Torino

Domenica 5 dicembre 1993, quattordicesima giornata di Serie A. Parma, Sampdoria e Milan guidano la classifica con 19 punti davanti alle torinesi Juventus e Torino, rispettivamente seconda e terza con 17 e 16 punti. A Napoli, come in gran parte dei comuni della penisola, i napoletani sono chiamati alle urne una seconda volta in appena… Continue reading Bassolino sindaco di Napoli e l’autorete di Ferrara a Torino

L’ultima curva di Senna e il terzo scudetto di Capello

Domenica 1 maggio 1994, ultima giornata di campionato. Solo novanta giri di lancette separano il Milan di Fabio Capello dal terzo scudetto consecutivo e la Juventus di Trapattoni dal secondo posto. Appena un quarto d'ora fa, al settimo giro del GP di Formula 1 di San Marino, Ayrton Senna con la sua Williams a 300… Continue reading L’ultima curva di Senna e il terzo scudetto di Capello